Skip survey header

La sicurezza in un sistema informativo sanitario integrato con dispositivi medici

Premessa

Il sistema informativo costituisce un elemento sempre più diffuso ed essenziale in tutti i processi clinici ed organizzativi dell’azienda sanitaria, con una influenza rilevante sia sulla qualità che sugli aspetti economici dei servizi erogati al paziente.
 
In questo quadro, una valenza particolare assume la gestione della sicurezza e della protezione dei dati personali, che vanno intese non solo dal punto di vista prettamente tecnologico, ma in un’ottica più ampia, in termini di esecuzione sicura, corretta ed economica dei processi aziendali, minimizzando e prevenendo i rischi, prima di tutto quelli relativi alla salute del paziente.

Il sito www.gdpr-sanita.it è dedicato ad una iniziativa -cui questo studio è sinergico- per la definizione di un Codice di Condotta per la protezione dei dati personali in sanità, secondo i principi del Regolamento UE 2016/679.

Nel 2017, in collaborazione con la “Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica” del Ministero della Salute, l’ ALTEMS (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell'Università Cattolica del Sacro Cuore) ha condotto una indagine a livello nazionale sulla sicurezza dei sistemi informativi sanitari e definito un modello per la valutazione della “sicurezza globale” del sistema informativo, coniugando la tradizionale analisi degli aspetti del sistema informativo con le prospettive proprie dell’approccio Health Technology Assessment, quali il rischio clinico, l’impatto sul paziente, l’aspetto economico, le implicazioni etiche, la rispondenza alle normative, ecc.

Sempre di più le prestazioni erogate in ambito ospedaliero e territoriale sono basate su un impiego intensivo di dispositivi medici, in varia misura collegati con il sistema informativo sanitario. La sicurezza complessiva del binomio “sistema informativo + dispositivo medico collegato” influenza quindi, direttamente ed indirettamente, sia la qualità del servizio erogato che la sicurezza del paziente e degli operatori.

Questo nuovo studio è quindi finalizzato ad approfondire gli aspetti di protezione dei dati personali e di sicurezza specifici dei contesti in cui i dispositivi medici elettronici rivestono un ruolo significativo nel processo assistenziale e di cura, per ottenere un modello indipendente da specifiche soluzioni e prodotti, utilizzabile autonomamente dalle Aziende e dalle Istituzioni per la valutazione dell’esistente e la definizione delle proprie strategie evolutive.
 
Confidando nella collaborazione delle aziende sanitarie, in modo da basare il modello su dati di contesti operativi reali, è stato progettato questo questionario su alcune caratteristiche -di natura organizzativa, informativa, funzionale e tecnologica- del sistema informativo e dei dispositivi medici connessi.
 
A tutti coloro che contribuiranno all'iniziativa compilando il questionario sarà inviata una copia completa dello studio e saranno tenuti al corrente delle evoluzioni dell'iniziativa. Tutti i dati raccolti saranno gestiti nella massima riservatezza, per le sole finalità dello studio, nel rispetto della normativa (UE 2016/67), non saranno ceduti a terzi e non saranno pubblicati se non in forma aggregata, tale da non permettere di risalire in alcun modo ai singoli partecipanti.

Per qualsiasi chiarimento, non esiti a contattarci all'indirizzo survey-dm@gdpr-sanita.it 

-----------------------------------------------------------------------------

Ai fini della corretta interpretazione e compilazione del questionario si prega di seguire le seguenti indicazioni.

Sono prese in considerazione le apparecchiature elettroniche digitali e connesse (Dispositivi Medici Attivi), dotate di elettronica interna di memorizzazione e di elaborazione, interfacce di acquisizione e/o di attuazione nonché canali di comunicazione verso l’esterno che consentono loro di interagire fisicamente e/o trasferire informazioni con l’ambiente (informatico) in cui essi operano, con il paziente e con gli operatori sanitari. 

Ad un elevato livello di aggregazione, queste apparecchiature possono essere classificate in tre gruppi:

  • individuale”, si intendono quelle apparecchiature di basso costo, utilizzabili individualmente da parte del paziente (all'esterno o all'interno del centro) e/o da personale sanitario nell'ambito dell’attività clinica e/o assistenziale per la rilevazione di parametri (es. strumenti commerciali, ECG ed altra strumentazione portatile, misuratori portatili di valori ematici, etc.). 
  • condiviso”, si intendono quelle apparecchiature di costo contenuto, in dotazione all’interno di una specifica UO della struttura per la misurazione di parametri vitali e/o l’effettuazione di esami diagnostici complementari alle attività cliniche della struttura stessa (es. ecografi, flussimetri, ecc.). Operano autonomamente (collegate o meno con il sistema sanitario centrale dell’organizzazione) e non necessitano di sistemi informatici articolati e complessi per il loro controllo. 
  • centralizzato”, si intendono le apparecchiature di alto costo e complessità, collegate con e controllate da sistemi informatici complessi e dedicati (cosiddetta diagnostica “pesante”, apparecchiature di laboratorio, robot operatori, ecc.) stabilmente installate all'interno di UO della struttura, e costituenti strumenti essenziali e critici per l’effettuazione delle attività della UO stessa. Oltre che per il loro numero relativamente ridotto, per motivi di costo, complessità e rilevanza clinico/organizzativa, queste apparecchiature “centralizzate” sono usualmente acquisite, installate e gestite nell'ambito di processi e procedure formalizzate, valide per tutta la struttura. 
------------------
Stampa iniziale dell'intero questionario:
Per produrre una stampa iniziale in formato PDF dell'intero questionario, seguire questo link
Questionario indagine sicurezza sistemi informativi con dispositivi medici
------------------
Compilazione in passi successivi
Per salvare il lavoro già inserito e riprenderlo in un secondo momento, selezionare "Save and continue later" in alto a destra di tutte le pagine. Verrà inviato un link mediante il quale potrete ri-accedere al questionario in corso.